Salvo Manzone

LA CROCIERA DELLE BUCCE DI BANANA

Regia di Salvo Manzone, 2012, 27′, Epinoia

Sinossi:

Aimée è un’anziana signora francese che vive a Stromboli, nell’arcipelago siciliano delle isole Eolie. Da anni combatte la sua battaglia per una corretta gestione dei rifiuti sull’isola, osteggiando la scelta dell’amministrazione di ricorrere al trasporto via mare degli ingombranti resti del benessere contemporaneo. Ma Stromboli è un paradigma dell’Italia intera, tra emergenza rifiuti, ambientalisti in lotta e politici sordi. Solo grazie a persone come Aimée è possibile perciò cambiare le cose, ricorrendo ad esempio alla raccolta differenziata o al compostaggio domestico, evitando così alla buccia di banana l’assurdo viaggio verso discariche di altre zone, lontano dalla vista e dall’olfatto degli isolani.

salvo-manzone

Salvo Manzone

Salvo Manzone si laurea in Ingegneria Micro Elettronica nel 1999 e lavora nel settore audiovisivo come regista, ingegnere, formatore e traduttore. Dopo una pluriennale esperienza lavorativa in Francia ritorna in madre patria nei primi anni 2000.

Nel 2001 ha fondato Epinoia, associazione di giovani registi per la produzione di documentari, e nel 2008 ha lavorato con Franco Maresco per Io sono Tony Scott. Il primo, e al momento più rappresentativo, documentario è Claudio Lolli: salvarsi la vita con la musica (2002, 64′), il cui DVD è distribuito da Storie Di Note. La sua attività di regista ha in piano più progetti in contemporanea. La crociera delle bucce di banana, per l’appunto, fa parte di un più ampio progetto sul problema dei rifiuti in Sicilia di cui ne è solo un capitolo.

Annunci